La scena

La scena

 

Al primo lampo sono andati via

rapidi come a un cenno convenuto,

lo hanno lasciato solo nella piazza

ad affrontare il tuono. Sopra i tetti

il ticchettìo spaventa i nidi, il vento

turbina foglie e lacera giornali,

promette brace fuoco e zolfo.

                                               «Fuggi

— lo implorano impaurite voci — fuggi

come un passero verso le montagne»

 

Ma cresca l’iride dentro la nube,

lui rimarrà lì immobile ad attendere

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *