I sogni di don Abbondio

I promessi sposi: capitolo II (commento)

Il più potente motore narrativo è stato innescato, il sentimento dell’ingiustizia. Che il vile don Abbondio venga subito contagiato dal male e se ne faccia propagatore, non sorprende, ma adesso al centro della prova c’è il protagonista, Renzo. Il dramma si è già acceso, anche se per ora rimane ancora circoscritto nella cornice della commedia

Proviamo a commentare il secondo capitolo dei Promessi sposi, dove scopriamo, tra l’altro, che l’esperimento manzoniano chiama in causa anche il lettore.

(Cliccare sull’immagine di copertina per la visualizzazione completa: I sogni di don Abbondio,
acquerello di Giovanni Battista Galizzi, Museo Manzoniano di Lecco)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *