La coesione di un testo

La coesione testuale

Siamo partiti da una visione generale delle strutture del testo e abbiamo approfondito la dimensione della coerenza di uno scritto. Ora ci occupiamo della coesione.

Utilizziamo ancora una volta una mappa concettuale. Lo scopo di queste sintetiche esposizioni è, ricordiamolo, quello di dare fondamento operativo alla valutazione di un testo. Ci proponiamo infatti di pubblicare una rubrica di valutazione che sia impostata scientificamente e che possa risultare effettivamente utile. Proprio perché il tema è delicato è bene muoversi senza tralasciare nessun dettaglio – per quanto, evidentemente, in queste pagine il discorso si svolga con un intento divulgativo.

Correggere grammaticalmente/formalmente l’elaborato di un alunno è operazione sempre delicata. Insegnare una parola è fornire una chiave in più di interpretazione del mondo; trasmettere la sapienza dei pronomi e della varietà linguistica, mantenendo l’equilibrio della chiarezza, significa dare profondità alla vista di una persona.

Cancelli un aggettivo: poti un’anima. Sposti il discorso da un piano personale a un piano oggettivo: educhi alla responsabilità. Regali un nuovo verbo: dài movimento all’essere.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *